Giovedì 11 Gennaio ★ Nuovo fronte dell’asscom ★ party band


Giovedì 11 Gennaio ★ Nuovo fronte dell’asscom ★ party band

Giovedì 11 Gennaio,

NOVITA’ 2018

★ Nuovo fronte dell’asscom ★ party band

Biografia
Nuovo Fronte Dell’AssCom
(Strana storia d’amore e simpatia per le piccole cose divertenti quotidiane,che,se vogliamo dirla tutta,non è che fanno tutto sto ridere,però a noi ci piace pensare che facciano ridere e quindi siamo contenti così…e,a chi proprio non va giù sta cosa,può andare a farsi benedire).

Era una notte buia e tempestosa del lontano 2007…beh proprio buia no,perché in viale Manin 31 a Portogruaro, le luci della strada sono accese ed il traffico è intenso…quindi possiamo affermare
che, sì era notte, ma c’era un bel po’ di luce. Allora riformulo: era una notte ben illuminata e tempestosa…mmm….tempestosa...il 19 Luglio…adesso che mi ci fate pensare,ricordo di essere anche andato al mare quel giorno, però il tempo non prometteva niente di buono. Anzi, c’erano delle nubi in lontananza che, sicuramente, a distanza di qualche settimana, avrebbero rovesciato tonnellate di acqua fredda e gelata sulla testa dei poveri cittadini portogruaresi…niente dai.
Era una notte ben illuminata e piena di stelle. Io, Ciro Di Guida, come sempre, mi trovavo dietro al bancone del bar intento a destreggiarmi tra vini d’annata e millesimati. Dalla porta del locale, che allora si chiamava “Enosteria 22”, fece capolino una figura familiare dai tratti somatici tipici del Portogruarese: occhiali da intellettuale, addome pronunciato, gomito con la tendenza ad alzarsi, ma soprattutto senso dell’umorismo elevato
all’ennesima potenza.
Era proprio lui, Matteo Rossi.
Iniziammo a parlare del più e del meno e, tra un bicchier di vino ed un caffè (ndr. quattro amici, album “matto come un gatto” 1991 WEA Gino Paoli. Monfalcone 23/9/1934) chiamammo a rapporto altri due membri della “compagnia dell’Anello” (ndr. “La compagnia dell’anello vibrante della durex” JR Tolkien “The fellowship of the durex ring’s”. Protection editore 928 pagine illustrate, distribuito da Montatori), Antonio Furlanetto e Romolo Del Franco Natale. I taglieri di affettati e formaggi e le bottiglie di vino non mancavano, erano il liet motiv delle nostre
serate. A disposizione c’era una vecchia chitarra acustica che Antonio suonava in maniera divina, o meglio in maniera di-vino. Abbiamo cominciato a storpiare canzoni su canzoni…riff, assonanze, consonanze, allitterazioni, menti malate, crasi, onomatopee, perifrasi, ecc.ecc…tutto era già nelle nostre teste…
Ed è proprio in quel momento che nacque il FRONTE DELL’ASSCOM: un gruppo al di fuori delle regole.
Senza impegno e soprattutto senza fretta, abbiamo cominciato a scrivere canzoni su canzoni…non riuscivamo a finirne una che subito c’era uno spunto per scriverne un’altra. La prima fu UOMINI SORDI, ovviamente sulla base di “Uomini Soli” dei POOH (è ancora la nostra
preferita, anche perché il primo amore non si scorda mai). Poi fu la volta di VERGINITÀ, interpretata magistralmente da Risa.(ndr. la cover di verginità , “sincerità”, ha anche vinto il festival di Sanremo). E poi via via tutte le altre.
Dal 2007 al 2015 ci siamo impegnati a riscrivere circa una quarantina di canzoni che ascolterete durante gli spettacoli, oppure, e scrivo per i pochi fortunati, potrete acquistare la musicassetta.
12 ottobre 2015.
Incontro Antonio “mailman” che passeggia per le vie del centro storico di Portogruaro. Ci siamo guardati ed è bastato solo quello sguardo per decidere che i tempi erano maturi. Cerco di radunare Matteo e Romolo per un briefing, ma ahimè scopriamo che Romolo è diventato dipendente dal Polase e si è già preso numerose date ed altrettanti impegni con gruppi che riescono a garantirgli una scorta di magnesio e potassio almeno fino all’età pensionabile.
Il sogno sembra svanire in partenza.
Verso la fine di Novembre, durante la fiera di paese, incontro Carlo Badanai, batterista di successo ed insegnante. Gli racconto del nostro progetto. È letteralmente folgorato dalla miriade di puttanate che negli anni sono state scritte. Terminato il suo progetto, decide di accettare la sfida ed accompagnarci, a tempo e prevalentemente in 4/4, in questo nostro cammino (ndr. Io e Carlo avevamo già suonato insieme in un progetto legato ai concerti di fine anno scolastico superiore. Avevamo 25 anni…ci presentavano come fuoricorso…bene ma non benissimo).
Iniziano le prove nel Dicembre 2015. Scegliamo casa di Antonio per la ricca fonte di ispirazione e DVD musicali. Suoniamo i primi tre brani. Ridiamo come le iene del parco nazionale del Malawi durante il periodo della riproduzione).
Seguono mesi di prove su prove. Io mi adatto a suonare il basso…bene, ma non benissimo.
Passano i mesi estivi…verso la metà di Agosto, durante un aperitivo dell’AssCom, decidiamo di cercare un vero bassista che garantisca la qualità oro delle canzoni…come un segnale divino, il campanello di casa Furlanetto cominciò ad emettere un suono che ci segnalava la presenza di uno sconosciuto alla porta. È Matteo Campo Dall’Orto detto FIELD. Il segnale è fin troppo chiaro. Ci guardammo negli occhi, innamorandoci a vicenda l’uno dell’altro, e subito scattò la proposta indecente…furono giorni di trattative estenuanti. Chiamate nel cuore della notte, pressing altissimo. Nel buio della sala prove giravano voci incontrollate e pazzesche…si vociferava che era stato proposto, al nuovo entrato, un contratto da 20 milioni di euro e che aveva suonato anche Sting direttamente da Wembley…finalmente il “Campo” accetta la contesa ed entra a far parte del gruppo…nasce definitivamente il NUOVO FRONTE DELL’ASSCOM.

….to be continued…..

__________________________________________

In collaborazione con: ORMA STAFF
FB page: https://www.facebook.com/ormastaffeventi/?fref=ts
__________________________________________

✓ info e prenotazioni 333-7939349
✓ www.thegammon.it
✓ Aperto dal mercoledì alle domenica dalle 17:30.